Il 26 febbraio 2019 si è conclusa la fase di consultazione dei Soggetti Competenti in materia Ambientale (SCA).

L’ufficio, anche alla luce delle osservazioni e contributi forniti dai SCA, sta predisponendo il Rapporto Ambientale. Ai sensi del D. Lgs. 152/2006, nello stesso saranno “individuati, descritti e valutati gli impatti significativi che l’attuazione del piano o del programma proposto potrebbe avere sull’ambiente e sul patrimonio culturale, nonché le ragionevoli alternative che possono adottarsi in considerazione degli obiettivi e dell’ambito territoriale del piano o del programma stesso”.

Il Rapporto Ambientale sarà corredato da una Sintesi non tecnica che illustra, in linguaggio non specialistico, i contenuti del piano e del Rapporto Ambientale al fine di agevolare la partecipazione del pubblico.